Pubblicato il Pubblicato in Cultura di montagna, Editoriali

PRIMAVERA

Il capodanno della natura.

“V’è qualcosa nella primavera che non si può esprimere a parole”

Isaac Bashevis Singer

Nel mese di marzo i festeggiamenti del capodanno risultano ormai un lontano ricordo. Eppure, è proprio in questo mese che la Natura inizia il suo anno.

E mentre gennaio e febbraio appartengono a quell’inverno giunto troppo presto, con l’avvicinarsi di marzo la natura cambia aspetto.

Foglie verdi e teneri boccioli pian piano si fanno strada nelle sempre meno grigie giornate finché, all’improvviso, mille e più colori si palesano negli splendidi fiori sbocciati.

Con i primi torpori, gli animali escono dal lungo letargo e i fischi delle marmotte tornano a riecheggiare nelle valli.


 
Primavera è rinascita, un nuovo inizio.

E per l’escursionista è tempo di nuove sfide, nuove avventure.
 

 

Ma quando inizia la primavera?

Molti di voi risponderanno il 21 marzo, come è stato insegnato a scuola.

In realtà, il giorno dell’equinozio non è sempre in quella data ed a volte può anticiparsi di qualche giorno.

Ciò accade a causa del calendario gregoriano che si basa su un anno solare di 365 giorni esatti, mentre la Terra impiega 365 giorni, 6 ore, 9 minuti e 10 secondi per completare una rivoluzione completa attorno al Sole.

Questo “scarto” di sei ore porta ad uno sfasamento dell’equinozio di primavera che in alcuni anni può cadere il 20 marzo ed eccezionalmente anche il 19.

Per tutto questo secolo, fino al 2102, il primo giorno di primavera sarà il 20 marzo. Dal 2000 solo in due anni l’equinozio è stato il 21 marzo, nel 2003 e nel 2007.

Ma poco importa della data ufficiale, se nelle domeniche di marzo il sole è protagonista.

Zaino in spalla e via: Destinazione? Montagna!

Primavera, equinozio, data dell’equinozio, primo giorno di primavera, capodanno della natura, fioriture, stagioni, cambio delle stagioni, marzo

PRIMAVERA ultima modifica: 2019-03-20T22:12:52+02:00 da Amos e Elison

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *